Sai davvero perché i gatti portano a casa i topi?

Pubblicato su
di Emma Gallo

Il mistero svelato: le vere ragioni per cui i gatti portano a casa i topi!

I proprietari di gatti hanno spesso avuto questa sconcertante esperienza: trovare un topo morto, un uccello o anche una lucertola sulla soglia di casa o sullo zerbino. Ma perché i nostri felini portano a casa queste prede ? Circolano varie ipotesi per spiegare questo comportamento intrigante che presentiamo in questo articolo.

Educare l’uomo: l’ipotesi della “lezione di caccia”.

Una delle principali spiegazioni avanzate sul motivo per cui i gatti portano a casa piccoli animali è quella di una “lezione di caccia”. I mammiferi come i felidi nascono con alcune abilità innate, ma hanno anche bisogno di apprendere diversi aspetti della sopravvivenza, inclusa la caccia alla selvaggina.

In tal modo, Le gatte insegnano ai loro cuccioli come catturare e uccidere le prede fin dalla giovane età. Una volta appresa questa abilità, alcuni gatti potrebbero voler condividere il loro know-how con i loro proprietari umani, che potrebbero considerare come membri della famiglia che hanno bisogno di aiuto nella caccia.

Un modo per dimostrare il loro affetto e la loro gratitudine

Molti esperti concordano su questo portare la preda a casa sarebbe anche una forma di affetto e di ringraziamento. Infatti, quando un gatto si sente sicuro e amato nel suo ambiente, tende a sua volta a prendersi cura di lui. Pertanto, condividere la preda con gli esseri umani potrebbe essere considerato un atto generoso da parte loro.

Questa ipotesi è rafforzata dal fatto che spesso i gatti sembrano molto orgogliosi del loro “dono”, miagolando per attirare l’attenzione del padrone o aspettandosi congratulazioni quando quest’ultimo scopre la sorpresa.

Il riflesso dell’istinto di caccia

Una spiegazione più semplice per il comportamento dei gatti che portano a casa la preda è che stanno semplicemente obbedendo il loro istinto di cacciaanche se non ne hanno necessariamente bisogno per il cibo.

Si dice che questo istinto sia particolarmente forte nei felini domestici, poiché sono stati selezionati per la loro capacità di cacciare roditori dannosi come topi, topi di campo e ratti. È quindi naturale che un gatto voglia inseguire e catturare questi piccoli esseri quando li vede, anche se non è particolarmente affamato o se la sua ciotola di crocchette è piena.

E perché non mangia la sua preda?

Ci sono diversi motivi per cui un gatto non può mangiare la sua preda:

  • Gli istinti di predazione e di alimentazione sono disgiunti: Spesso il gatto caccia per soddisfare la propria fame (istinto nutrizionale), ma anche per il semplice piacere di praticare attività venatoria (istinto predatorio).
  • Il cibo è abbondante: se ha accesso a cibo sufficiente, è sicuro che porterà la preda a casa meno frequentemente.

Prevenire i disagi legati ai “regali” dei nostri felini

Sebbene i gatti che portano la preda ai loro proprietari possano farlo con le migliori intenzioni, è comprensibile che i proprietari possano essere disturbati, o addirittura disgustati, nel trovare un animale morto sullo zerbino. Ecco alcuni suggerimenti per prevenire questo comportamento:

  • Offri giocattoli e giochi interattivi: Fornendo al tuo gatto giocattoli e giochi stimolanti che imitano l’attività naturale della caccia, puoi aiutarlo a canalizzare i suoi istinti predatori senza coinvolgere veri piccoli animali.’
  • Metti un campanello o un campanello sul colletto: avvisando gli uccelli e altre potenziali prede della presenza del gatto, è possibile limitare le sue opportunità di caccia e quindi ridurre il numero di regali non richiesti che ricevi.
  • Limitare le uscite notturne: Poiché molti animali sono più attivi di notte, limitare le uscite del tuo gatto a determinati orari della giornata può anche aiutare a limitare la caccia.’

Sono vari i motivi per cui i nostri amici felini portano a casa prede morte o ferite: un comportamento complesso che oscilla tra lezioni di caccia per gli umani che amano e istinti predatori. Implementando alcune soluzioni per incanalare questo istinto naturale, puoi rispettare il loro comportamento preservando la tua pace e quella degli altri abitanti del tuo ambiente.

Foto dell'autore
Informazioni sull'autore, Emma Gallo
Emma è un'autrice che unisce la sua passione per l'astrologia con la ricerca di astuzie pratiche nella vita quotidiana. Con uno stile narrativo che intreccia misticismo e realtà, Emma guida i suoi lettori attraverso un viaggio di scoperta personale, offrendo consigli astrologici e trucchi utili. La sua abilità nel collegare gli eventi astrali con consigli pragmatici fa di lei una voce unica nel suo campo, ispirando e illuminando chi cerca di navigare la vita con una maggiore consapevolezza.
Wellteca » Casa e giardino » Sai davvero perché i gatti portano a casa i topi?