Pancia gonfia: 3 posizioni yoga per ridurre il gonfiore

Pubblicato su
di Emma Gallo

Pancia gonfia? Scopri 3 efficaci posizioni yoga per sgonfiarla e ritrovare la leggerezza!

Il gonfiore e la pancia gonfia possono essere causati da vari motivi come digestione difficile, cattiva alimentazione, stress o anche stare seduti a lungo. Fortunatamente, esistono diverse posizioni yoga che possono aiutare a ridurre il gonfiore e il passaggio dei gas migliorando la digestione e stimolando il sistema digestivo.

In questo articolo scopriremo tre posizioni yoga per alleviare la pancia gonfia e ridurre il gonfiore.

Postura n. 1 – Torsione in ginocchio (Supta Matsyendrasana)

La torsione in ginocchio è una postura semplice ma molto efficace per eliminare i gas nell’intestino e favorire anche una migliore digestione. Una buona pratica regolare di questa postura può fornire un rapido sollievo dal gonfiore e dalla pancia gonfia.

Come eseguire la torsione in ginocchio?

  1. Sdraiati sulla schiena con le gambe dritte e le braccia distese lungo i fianchi all’altezza delle spalle. le spalle.
  2. Piega le ginocchia e portale verso il petto. Tieni i piedi uniti e le mani sulle ginocchia.
  3. Mentre inspiri, estendi il braccio destro e metti le mani sul fianco destro.
  4. Mentre espiri, gira la testa verso destra e gira lentamente le ginocchia verso sinistra finché non toccano il pavimento.
  5. Fai un respiro profondo e mantieni questa posizione per 5-10 secondi, quindi ritorna lentamente alla posizione iniziale mentre inspiri.
  6. Cambia lato e ripeti l’esercizio con il braccio sinistro e le ginocchia ruotate verso destra.

Nota : Se trovi difficile far toccare le ginocchia al pavimento, puoi posizionare una coperta piegata o un cuscino sotto di esse per un maggiore comfort.

Postura n. 2 – Posizione del cane rivolto verso il basso (Adho Mukha Svanasana)

Questa classica posa yoga è ideale per stimolare la digestione e migliorare la circolazione sanguigna in tutto il corpo. Aiuta anche ad allungare e rilassare i muscoli addominali, aiutando ad alleviare il gonfiore e la pancia gonfia.

Come si fa la posa del cane a testa in giù?

  1. Mettiti in quattro zampe su un tappetino da yoga o sul pavimento. Le tue mani dovrebbero essere in linea con le tue polsie le ginocchia con i fianchi.
  2. Assicurati che le tue mani siano leggermente divaricate ad una distanza leggermente maggiore di larghezza delle le spalle.
  3. Mentre espiri, solleva lentamente i fianchi e raddrizza le gambe, premendo con decisione attraverso le mani e i piedi.
  4. Tirare la parte bassa della schiena verso l’alto per allungare e allungare la colonna vertebrale.
  5. Poi rilascia lentamente la testa verso terra senza forzare. Mantieni questa postura per 5-10 respiri profondi prima di tornare delicatamente alla posizione iniziale.

Nota : Se hai problemi al polso o alla spalla o sei incinta, consulta un medico o un insegnante di yoga qualificato prima di praticare questa postura.

Postura n°3 – La Pince (Paschimottanasana)

Questa postura mira ad allungare e rilassare i muscoli addominali, il che può aiutare a ridurre il gonfiore e il gas. Inoltre, stimola gli organi digestivi per una migliore digestione.

Come realizzare le pinze?

  1. Siediti sul pavimento con le gambe distese davanti a te e i piedi uniti.
  2. Inspira e alza le braccia verso il cielo, allungando bene la colonna vertebrale.
  3. Mentre espiri, piegati lentamente in avanti dai fianchi, mantenendo la schiena dritta. Prova ad afferrare le punte dei piedi con le mani o a posizionarle sulle gambe dove puoi.
  4. Fai un respiro profondo e mantieni questa posizione per 5-10 secondi. Inspirando, ritorna lentamente in posizione seduta con le braccia alzate.
  5. Ripeti l’esercizio da 3 a 5 volte a seconda del tuo livello di comfort.

Nota : Se hai problemi alla schiena o muscoli posteriori della coscia tesi, si consiglia di consultare un istruttore di yoga qualificato prima di praticare questa posa.

Incorporando queste tre posizioni yoga nella tua routine quotidiana, puoi aiutare a ridurre il gonfiore e la pancia gonfia in modo rapido e naturale. Ricorda che ogni persona è unica e i risultati possono variare a seconda delle tue esigenze specifiche. È sempre meglio consultare un operatore sanitario per qualsiasi domanda riguardante il proprio benessere e anche praticare yoga sotto la supervisione di un istruttore qualificato.

Foto dell'autore
Informazioni sull'autore, Emma Gallo
Emma è un'autrice che unisce la sua passione per l'astrologia con la ricerca di astuzie pratiche nella vita quotidiana. Con uno stile narrativo che intreccia misticismo e realtà, Emma guida i suoi lettori attraverso un viaggio di scoperta personale, offrendo consigli astrologici e trucchi utili. La sua abilità nel collegare gli eventi astrali con consigli pragmatici fa di lei una voce unica nel suo campo, ispirando e illuminando chi cerca di navigare la vita con una maggiore consapevolezza.
Wellteca » Sport e benessere » Pancia gonfia: 3 posizioni yoga per ridurre il gonfiore