Ciò che il piacere di spremere punti neri e brufoli rivela sulla tua personalità

Pubblicato su
di Emma Gallo

La tua ossessione per lo spremere punti neri e brufoli svela il tuo lato nascosto: un viaggio affascinante nella tua personalità!

Tutti cercano di combattere l’acne, ma non si può negare che alcune persone trovino piacere nello spremere i punti neri e i brufoli. Cosa dice questo sulla loro personalità? Decifrazione di questo fenomeno che attira un testo interamente ottimizzato per il SEO!

Il piacere nascosto dietro i punti neri

Negli ultimi anni abbiamo assistito alla nascita di un vero e proprio culto dei punti neri. I social network pullulano di video o foto in primo piano che mostrano come questi piccoli inconvenienti dermatologici vengono rimossi da dita esperte. Potresti pensare che sia un semplice fenomeno effimero, eppure sembra che sia qui per restare.

Leggi anche :  Le maschere sociali che indossiamo per compiacere, compiacere ed essere accettati dagli altri

Si moltiplicano i canali YouTube e gli account Instagram dedicati a questa pratica. E l’interesse non si ferma solo alla visione passiva: molte persone ammettono di provare una certa soddisfazione quando riescono a rimuovere molto bene i propri punti neri o brufoli. Per comprendere meglio questo fenomeno, esploriamo le possibili ragioni psicologiche alla base.

Spremi punti neri e brufoli come fonte di benessere

Oltre la semplice soddisfazione visiva, l’atto di spremere punti neri e brufoli può provocare sensazioni di benessere. Questo gesto, comunemente praticato davanti allo specchio, ha qualcosa di rassicurante: sentiamo che stiamo “facendo bene” alla nostra pelle liberandola da queste impurità.

Inoltre, questa azione è simile a a rituale igienico. Anche se non è – tutt’altro – una soluzione miracolosa contro l’acne, eliminare brufoli e punti neri può donare una sensazione di pulizia e controllo sul proprio corpo.

Piacevoli sensazioni cinestetiche

Quando stringiamo un punto nero o un brufolo, il nostro senso del tatto viene attivato. La sensazione tattile durante questa azione è sufficientemente marcata che alcune persone provano piacere nel compiere questo gesto. Proprio come massaggiare una zona tesa può portare sollievo e soddisfazione, spremere un punto nero a volte provoca una vera e propria ondata di piacere. Certo, questa valutazione rimane altamente soggettiva.

Leggi anche :  5 segni rivelatori che stai confondendo amore e bisogno, secondo uno psicologo

Quando l’amore per i punti neri rivela la personalità

Se sei un fan di questa pratica, ecco alcune idee che possono spiegare questo particolare interesse per l’estrazione di punti neri e brufoli:

  • Desiderio di controllo: Avere la sensazione di poter risolvere un problema dermatologico in poco tempo può creare una sensazione di controllo. In una certa misura ciò costituisce una forma di autonomia.
  • Curiosità: Un desiderio naturale di esplorare il tuo corpo e capire come funziona può portarti a voler interessarti da vicino ai punti neri e alla loro estrazione.
  • È necessario condividere: Quando ci troviamo di fronte a un punto nero particolarmente spettacolare, non è raro volerlo mostrare a qualcuno per condividere questo momento intenso (e talvolta disgustoso).

Perché alcune persone sono affascinate dai video sui punti neri?

Secondo la ricerca psicologica, sarebbe l’aumento degli ormoni della felicità causato dalla reazione di disgusto suscitata da questi video che spiegherebbe questo crescente interesse. Infatti, quando guardiamo un video o un’immagine sgradevole, come l’estrazione di un gigantesco punto nero, il nostro cervello secerne endorfine per “combattere” questa sensazione spiacevole. Tuttavia, queste molecole partecipano attivamente alla sensazione di benessere. Il confine tra una prova disgustosa e una piacevole
è quindi sottile.

Leggi anche :  Le maschere sociali che indossiamo per compiacere, compiacere ed essere accettati dagli altri

Comprendi meglio le tue reazioni ai punti neri

Alcune persone potrebbero rimanere perplesse di fronte a questo fascino per i punti neri e la loro estrazione. Tuttavia, è fondamentale ricordare che ognuno ha il proprio modo di affrontare le proprie imperfezioni. Se per alcuni questo significa il piacere di schiacciarli, altri preferiranno semplicemente ignorarli.

La chiave è trovare un metodo per mantenere la pelle sana e felice. Di fronte ad un comedone o ad un brufolo è meglio privilegiare metodi delicati, come l’uso di creme o trattamenti adatti, piuttosto che cedere alla tentazione di pizzicamenti aggressivi.

Foto dell'autore
Informazioni sull'autore, Emma Gallo
Emma è un'autrice che unisce la sua passione per l'astrologia con la ricerca di astuzie pratiche nella vita quotidiana. Con uno stile narrativo che intreccia misticismo e realtà, Emma guida i suoi lettori attraverso un viaggio di scoperta personale, offrendo consigli astrologici e trucchi utili. La sua abilità nel collegare gli eventi astrali con consigli pragmatici fa di lei una voce unica nel suo campo, ispirando e illuminando chi cerca di navigare la vita con una maggiore consapevolezza.
Wellteca » Psicologia » Ciò che il piacere di spremere punti neri e brufoli rivela sulla tua personalità